Peso ideale: Cose da sapere per poterlo calcolare e workout per raggiungerlo


Qualora hai deciso di cominciare la tua lotta alla cellulite devi istruirsi a conoscere il tuo nemico. La cellulite invero è una vera e propria malattia come dice la famigerata pubblicità, e pertanto come infiammazione va trattata a 360 gradi.

Per cominciare i tuoi allenamenti specifici per i glutei con lo scopo di combattere la cellulite inizia a analizzare se hai pure da snellire. In quel caso è efficace accompagnare agli esercizi per i glutei anche una buona dieta a basso contenuto di grassi data dal tuo specialista.




Oltre agli esercizi specifici e ai trattamenti non dimenticare che ci sono anche massoterapie che possono aituare il microcircolo a trasportare molto meglio i liquidi in eccesso. Quindi, via libera a lezioni di yoga, camminate e bicicletta all'aperto che eliminano l'accumulo nella parte bassa del nostro corpo.


Vietato completamente stare in palestra e fare sforzi troppo grandi come panca e crossfit. I muscoli in quelle condizioni accumulano acqua in eccesso e aggraverebbero la situazione.




ESERCIZI PER I GLUTEI.



Un esercizio semplice e sempre idoneo per favorire a combattere la cellulite (e funziona anche con il grasso) su b-side e cosce, è lo squat.

Il movimento consiste nel mimare l'atto del sedersi, senza affidarsi ad alcuna superficie ma tenendo la schiena eretta e le spalle basse.

Per avere un'efficacia anticellulite, lo squat va eseguito con calma e consapevolmente (no a movimenti veloci). È importantissimo inoltre essere costanti nel tempo per avere gli obiettivi desiderati: la frequenza ideale è a giorni alterni.

Se vuoi vedere un programma di allenamento guarda questo: culo perfetto:



TUTTI I TIPI DI AFFONDI.


Immediatamente oltre lo Squat, l'affondo è il secondo basilare esercizio da provare contro la ritensione idrica

Stando su, ci si piega alternamente sulle gambe tenendo la schiena totalmente dritta e le spalle basse, morbide. Durante tutto il movimento, la pancia e i glutei sono ben contratti.


Fate tanta attenzione ad effettuare senza errori l'esercizio, evitando movimenti troppo veloci che potrebbero indurre strappi ai muscoli.

Un esercizio ben eseguito deve essere il più fluido possibile.

Continua a leggere sul sito ufficiale


IL FOAM ROLLER PER LA CELLULITE.

È il nuovo attrezzo fitness cult per ridurre la ritensione idrica e distendere i muscoli troppo contratti. E' il foam roller: un rullo in plastica, dalla dimensione variabile e dalla apparenza liscia o irregolare.

Con questo è possibile agire proprio sulle zone più colpiti dalla cellulite, eseguendo alcuni semplici esercizi a corpo libero.


Si può adoperare sulle gambe facendo scivolare su e giù il rullo effettuando un massaggio nella zona da trattare.

In ugual modo vale per il sedere: ci si appoggia sul rullo e si fanno passare i glutei avanti e indietro.



LO YOGA CONTRO LA CELLULITE.


Insieme ai workout, non c'è nulla di meglio per combattere la cellulite che lo Yoga. Questa disciplina infatti, da sempre praticata in oriente, serve maggiormente a ristabilire l'equilibrio del corpo, interiore ed esterno, e quindi facilitare una regolare circolazione linfatica.


Se vuoi combattere la cellulite, prova delle posizioni yoga che hanno tutti gli asana da praticare "a testa in giù". Eseguendo queste posizioni capovolte difatti, il nostro fisico è in grado di ripristinare la corretta circolazione e purificarsi dalle tossine.

L'asana più proposto è l'aratro. Si parte da una postura supina e si alzano entrambe le gambe tese fino a portarle al di là della testa. Le braccia restano ben attaccate a terra e distese in rotta esattamente opposta alle gambe.

Fonte




1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15

Comments on “Peso ideale: Cose da sapere per poterlo calcolare e workout per raggiungerlo”

Leave a Reply

Gravatar